Sicurezza sul lavoro: Manuale per la sicurezza agricola

11 02 2014

ImageLa ragione di questo opuscolo è quella di offrire un terreno comune di riferimento per le organizzazioni sindacali e datoriali e uno strumento, una guida pratica per l’agricoltore nell’applicazione della normativa, per l’adeguamento delle macchine, delle attrezzature e dell’azienda agricola, con lo scopo finale di dare un contributo alla riduzione del fenomeno infortunistico ancora oggi rilevante per gravità e frequenza.

La Regione Veneto, nell’ambito del Piano Regionale Prevenzione, area ambienti di lavoro, considera la promozione della cultura della sicurezza in agricoltura uno tra gli obiettivi prioritari da perseguire per il contrasto degli infortuni gravi e mortali e delle malattie professionali.

L’agricoltura è uno dei settori a maggior rischio, sia per gravità che per frequenza e quindi richiede una particolare attenzione da parte degli Enti e delle Istituzioni che si occupano di tutela della salute.

In questa ottica da più di dieci anni si è sviluppata una specifica linea di lavoro, inserita nei Piani Regionali di Prevenzione, con il progetto “Contrasto del rischio di infortuni mortali ed invalidanti in agricoltura” che garantisce interventi di controllo sulla sicurezza e salute e interventi di promozione della cultura della prevenzione a tutti i livelli, realizzati ogni anno da parte dei Servizi di prevenzione delle Aziende sanitarie.

Nel corso di questi anni è andata sempre più a consolidarsi una rete di prevenzione con Istituzioni, Enti bilaterali e organismi paritetici, associazioni datoriali e sindacali, anche all’interno del Comitato Regionale di Coordinamento (art.7 D.Lgs 81/08), che ha permesso un potenziamento ed una maggiore efficacia delle azioni di prevenzione.

Di particolare valore è stata la collaborazione nei corsi di formazione per Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, che hanno interessato centinaia di tecnici anche delle Associazioni, con un’azione a cascata su gran parte delle aziende agricole.

L’alleanza con le istituzioni, in particolare con INAIL regionale, ha permesso di potenziare le azioni di comunicazione nelle manifestazioni agricole con la presenza negli stands e nella divulgazione di materiale.

In questi anni si è maturata la convinzione che l’obiettivo di ridurre le morti in agricoltura e in particolare quelle legate all’uso del trattore, per carenze di protezioni e per comportamenti imprudenti, sia possibile solo se le azioni di prevenzione trovano il sostegno di ogni parte della comunità agricola.

MANUALE_LAVORO_SICURO_AGRICOLTURA

Per ulteriori informazioni sulla sicurezza in agricoltura, per un check up gratuito della tua azienda puoi contattare Forland cliccando qui.

fonte: portaleconsulenti.it